header i-Italy

Focus in Italiano::Fatti e Storie

In Italiano: Fatti e storie

Negli occhi di Massimo Ferragamo e Giovanni Colavita

Sfilano sulla Quinta Strada di Manhattan alla parata del Columbus Day, dopo essere stati premiati al Gala della Columbus Citizen Foundation, i due Presidenti USA delle rispettive aziende di famiglia.

Nasce “Your Italian Hub”. La nuova comunicazione italiana negli USA

Your Italian Hub – la nuova società di comunicazione italiana negli Stati Uniti. La newco nasce dall’esperienza del network editoriale i-Italy, che da oltre 10 anni racconta in lingua inglese l’Italia agli americani, e di Colavita Group, leader nel settore dell’agroalimentare italiano e tra i maggiori importatori e distributori di prodotti italiani negli USA.

Tony Driver e la dura legge dei confini

Il regista Ascanio Petrini racconta la storia incredibile di Pasquale Donatone, tassista che trasportava migranti illegali dal Messico negli Usa ed espulso in italia, paese d’origine. E’ lui l’attore che interpreta se stesso, tra Taxi Driver e Willy il Coyote. La chiave della realtà e della “leggerezza” per far riflettere su migrazioni e diritto di cittadinanza. E i confini tra vero e finto si confondono.

Finazzer Flory, Leonardo e l'NBA

Tra Treviso, New York e Las Vegas l'attività del poliedrico, scrittore, attore e regista Massimiliano FInazzer Flory, nel teatro come nel cinema e ora anche sport, con un'iniziativa legata alla prestigiosa NBA. Nel frattempo il suo film su Leonardo, appena insignito di Award of Excellence - Vegas Movie Awards Gold 2019 viene distribuito negli USA

Ciro Casella: "il Leone d'Oro al Sud, come un abbraccio dal Nord"

Il ristoratore di San Matteo di New York riceve a Venezia il Leone d'Oro come «riconoscimento speciale per meriti professionali»

La mostarda mantovana conquista il mondo

Alla ricerca della mostarda mantovana, nata nella corte rinascimentale dei Gonzaga. Un delizioso prodotto antico riscoperto, non solo in Italia ma in tutto il mondo. E dagli Stati Uniti all’Australia dimostra come la forza dell’agroalimentare italiana spesso sia proprio nelle sue eccellenze di nicchia, uniche ed irreplicabili.

Innovazione, sostenibilità e.... famiglia. Grazie bufale!

L’azienda agricola e caseificio Quattro Portoni di Cologno al Serio, 15 chilometri da Bergamo, è un’azienda di famiglia nel vero senso del termine. Infatti, a rappresentarla al Fancy Food, importantissima fiera agroalimentare che si svolge tutti gli anni nell’immenso Javits center di New York, non c’è solo Bruno Gritti, fondatore e titolare della ditta insieme a suo fratello Alfio, ma anche sua moglie e le sue due giovani figlie. Ed è proprio una di loro, Roberta, a raccontarci con passione i la loro storia. E ovviamente il futuro... La bufala non era molto conosciuta al nord, tendenzialmente sono animali tipici del sud Italia... una grande scommessa per il nord e la vincono

La Nazionale italiana di calcio femminile dal Presidente Mattarella

"Vorrei dirvi che non sappiamo chi vincerà questo Mondiale ma voi il Mondiale lo avete vinto qui, in Italia, avete conquistato la pubblica opinione, avete acceso i riflettori in maniera non più revocabile sul calcio femminile." ha detto il Capo dello Stato e ha anche aggiunto nel suo discorso "non posso fare a meno di sottolineare come sia del tutto irrazionale e non accettabile una diversa condizione tra calcio maschile e calcio femminile"

Alla James Beard House si premia la pasta!

Consegnato l’award “Primo Di New York” - organizzato dal noto pastificio campano di Martino - allo chef Riccardo Orfino di Osteria57

Agroalimentare, startup e innovazione. Quando i limiti possono diventare punti di forza

Incontro con Maurizio Forte, direttore dell’ICE, Nord America. Con lui abbiamo fatto il punto sulla presenza italiana alla Fiera Fancy Food - che come tutti gli anni si svolge alla fine di giugno a New York - ma abbiamo soprattutto riflettuto sui percorsi che le aziende dell’agroalimentare italiano intraprendono con l'intento di internazionalizzarsi

Antonino Ciolino, lo chef “in volo”

Il Vice-Presidente dell’Associazione Italiana Chef di New York è un esperto di alta cucina sulla terra e tra le nuvole. Fu tra i primi a importare il vero cibo Made in Italy.

L'Europa e le sue radici cristiane

Ricordando Il 9 maggio giorno della "Dichiarazione Schuman’’ c’è da chiedersi: dove sta andando quell’Occidente di cui il nostro continente è il nucleo storico e il fulcro culturale? Papa Francesco, recentemente, ha richiamato il concetto che alla base dell’idea di Europa non possa non esserci la figura e la responsabilità della persona umana «col suo fermento di fraternità evangelica».

Presentazione del "Dossier Statistico Immigrazione 2019

Convegno sulle migrazioni internazionali nell'Aula magna dell’Università dell'Aquila, presso il Dipartimento di Scienze umane. In quest' occasione sarà anche presentato il Dossier Statistico Immigrazione 2018, uno strumento irrinunciabile di diffusione e analisi dei principali dati statistici sul fenomeno migratorio in Italia, a partire dalla dimensione globale e, più in particolare, europea.

Vogliamo “essere realisti e realizzare l’impossibile"

"Vogliamo appropriarci del ruolo che ci spetta e occupare posti istituzionali per costruire un mondo a misura di quello che abbiamo vissuto insieme a Palermo. Un mondo più libero, uguale per tutti, un mondo più giusto, più tollerante, più umano. Un mondo dove la diversità non è un problema ma ricchezza." Questo il sogno dei delegati alle quattro giornate organizzate dal CGIE nel città siciliana, con tanti giovani residenti all'estero. "Il Seminario di Palermo mi ha cambiato. Ha cambiato la mia visione del mondo, il mio approccio alle 'culture' italiane - ha stravolto le mie priorità, ha acceso un fuoco e rinnovata la mia passione per l’italianità."

Lorenzo Zurino. “Non sono uno che fa show-off, sono uno che lavora!”

Lorenzo Zurino, fondatore e Ceo di The One Company, azienda specializzata nella promozione delle imprese italiane sui mercati esteri, è stato di recente premiato dalla Niaf (importante associazione italo-americana), come giovane imprenditore dell’anno. Decidiamo di incontrarlo in redazione. E’ infatti tra i nuovi protagonisti della promozione di prodotti alimentari italiani nel mondo e, con la sua 'The One', è un punto di riferimento non solo per grandi aziende italiane del settore dell'agroalimentare. Zurino si rivolge infatti anche a piccole e medie imprese che in Italia costituiscono una realtà numericamente significativa, potenzialmente importante per l’economia, ma troppo spesso trascurata.

Chiude con successo il Seminario dei giovani italiani dal mondo

Il Seminario di Palermo chiude i battenti con un risultato altamente positivo. Soddisfazione da parte del Consiglio Generale degli italiani all’Estero. Il messaggio del Presidente Mattarella come augurio di successo per l’iniziativa. Presentata dai giovani delegati la Carta del Seminario di Palermo

Palermo. 115 giovani da tutto il mondo per fare rete

Si svolgerà a Palermo (16/19 aprile 2019), un seminario per la creazione di una rete di giovani italiani nel mondo e i-Italy sarà presente. Ad organizzarlo il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero. Ne parliamo con la presidente della Commissione “Nuove migrazioni e generazioni nuove”, Maria Chiara Prodi.

E dopo venne la grandine...

L’Aquila, il racconto della notte del 6 aprile 2009 nell’ospedale San Salvatore

Come eravamo..... negli anni '60

Dom Serafini, giornalista abruzzese di Giulianova, dal 1968 residente a New York, ha pubblicato un libro autobiografico dal simpatico titolo “Ero gracile. La rivincita della B12. I ricordi di un’epoca strana e divertente, che sembra lontana” (Artemia Nova Editrice, Mosciano - Teramo). Il libro è il racconto di com’era l’Abruzzo - e l’Italia - negli anni ’60 e, con ironia e leggerezza, pone a confronto l’attualità e l’epoca bel boom economico.

Quella notte del 6 aprile

L'Aquila. Il ricordo di dieci anni fa. Il senso comune ci ripete che siamo figli dei tempi. Il buon senso ci ricorda che siamo, forse ancor più, figli dei luoghi.