header i-Italy

You chose: cinema

  • Valeria Golino ha appena ritirato il Federico Fellini Platinum Award per l'edizione '19 del Bif&st“. Conversazione con l’attrice e regista italiana di calibro internazionale attesa al prossimo Festival di Cannes con il film in concorso "Portrait de la jeune fille en feu" di Céline Sciamma. “Interpreto il mio primo ruolo di una ‘vecchia’. Inizialmente non volevo fare il film ma Céline mi ha convinto dicendo che non riusciva a immaginare un’altra attrice per quella parte." “Ad Hollywood volevo interpretare ruoli di donne ma che potevo fare di fronte ad attrici come Julia Roberts, Demi Moore e Uma Thurman?"
  • Il regista di pellicole quali Edward mani di forbice, La fabbrica di cioccolato, La sposa cadavere, Alice in Wonderland, Big eyes, è arrivato a Roma per la promozione di “Dumbo” e per ricevere il David alla carriera in occasione della 64esima edizione degli 'Oscar italiani'. Burton confessa di non amare il circo “perché mi spaventano i clown e non mi piace vedere gli animali tenuti in cattività, ma amo l'idea del circo come rappresentata nei film di Fellini”.
  • Raccontare il malaffare è il mestiere di questo scrittore, è quello che per avventura o missione si è scelto, consapevolmente o meno, diventando icona del racconto di un segmento di vita del meridione, specialmente di Napoli, che si chiama camorra e lo ha fatto così bene da mettere a rischio la sua stessa vita. Certo Saviano deve le sue fortune alla descrizione di un disastro, ma il disastro non lo ha creato lui. Il suo mestiere è quello di raccontare, può piacere o meno, lo sa fare bene.
  • Valeria Golino, always a diva on the red carpet
    Art & Culture
    Chiara Basso(December 12, 2018)
    Interview with the actress and director who presented in New York her second directorial effort, Euphoria. She talks about women and cinema in Italy and confides a desire: winning one day the Best Director award at the Cannes Film Festival in France. "It took me a long time to do what I wanted to do," she says, "not because I found it difficult as a woman. The problem came from within: I would call it self-censorship."
  • Arte e Cultura
    Chiara Basso(December 10, 2018)
    Intervista con l'attrice e regista che ha presentato a New York il secondo film da lei diretto, Euforia. Si racconta, parla delle donne ed il cinema, ci confida un suo desiderio: vincere la Palma d’Oro come Regista a Cannes."Ci ho messo molto tempo a fare quello che avrei voluto fare", dice, "non perché ho trovato difficoltà esterne in quanto donna. Il problema veniva da dentro: da donna mi autocensuravo".
  • Il fischio al naso (The Seventh Floor). 1967. Italy. Directed by Ugo Tognazzi.
    Tragedies of a Ridiculous Man. A retrospective that spans his four-decade career- (December 5–30, 2018 - The Museum of Modern Art)
  • Art & Culture
    I. I.(November 15, 2018)
    Monica Vitti enchanted cinema and the public. She is perhaps the last great Italian diva, an actress who provoked sympathy and emotion in both cinephiles and the general public. She united the two separate souls of Italian film, auteurist cinema and la Commedia all’italiana.
  • In occasione dei 500 anni dalla scomparsa del genio rinascimentale anteprima, alla Morgan Library di New York, del film "Being Leonardo da Vinci" di Massimiliano Finazzer Flory (9 ottobre 2018). Chi può non manchi di assistere poi, nel corso della sfilata del Columbus Day sulla Fifth Avenue, ad una rievocazione storica in costume (8 ottobre 2018)

Pages