header i-Italy

Il brindisi nostro di sempre: "Alla vita "

Erri De Luca (April 01, 2016)
Due grandi poeti: Gianmaria Testa ed Erri De Luca. Parole dedicate ad un amico speciale che ci ha lasciato. "Non è un ricordo, forse neanche un'impressione, e' un tu per tu che non vuole smettere." ci scrive Erri De Luca... Gianmaria Testa (17 October 1958 in Cavallermaggiore - 30 March 2016 in Alba) ‪


ENGLISH VERSION >>>

La tua voce s'arrampica lungo un balcone, soffia all' innamorato le parole da dire alla donna affacciata. La tua voce è Cyrano nascosto nel giardino che insegna a Cristiano le sillabe per arrivare al bacio di Rossana. Sono le sillabe della pioggia, che fanno levare  la giacca per appoggiarla sulle spalle scoperte della creatura amata, una delle,poche mosse sacre in dote a un uomo.


Le tue canzoni servono a un ragazzo per improvvisarsi uomo, servono a un uomo per tornare ragazzo. Finché canti, stanno di nuovo insieme le due età, l'adulta e la sfrenata. Finché canti l' uomo s'infila nel bavero di giacca un rametto di ortica, si appunta al collo una farfalla vera, allaccia il braccio intorno al girovita della donna, accenna a un valzer, lo rigira in tango, splende la loro coppia sigillata dal vento della musica.



Profuma di balli di una volta la tua canzone. Uomo e donna accostano gli zigomi per dirsi una parola, intanto si odorano i capelli , attaccano il respiro alla curva del collo.

Tu scrivi nient'altro che amori, polpa scoperchiata da un coltello. Solo amori, il loro passo a due attira gli sguardi di noialtri soldati, ficcati dentro i ranghi, trattenuti dallo sbandare, sbottonarsi il colletto, farsi a correre.



Nell'epoca di quello che imbracciano armi, tu abbracci solamente la chitarra. Nel tempo di quelli che impugnano religioni per colpire, tu impugni il bicchiere del vino e pronunci il brindisi nostro di sempre  : "Alla vita "

Comments

i-Italy

Facebook

Google+

Select one to show comments and join the conversation